Game of Thrones: perché tifare per Jaime Lannister e cominciare a odiare la Madre dei Draghi!

Attenzione: questo articolo contiene spoiler sulla settima stagione di Game of Thrones.
Attenzione: il titolo di suddetto articolo è fin troppo sensazionalistico.
Attenzione: questo articolo non ha alcun senso logico o scopo fuorviante. 


Prima di questa ultima stagione ero una tra quelle persone che faceva il tifo per Danaerys Targaryen.
Ce l’ha menata per 6 stagioni con ‘sta storia di essere nata durante una tempesta. Lucky you.
Venduta come una cavalla.
Maltrattata.
Derisa.
Hanno cercato di farla fuori in tutti i modi.
C’è quella cosa che come dice lei Dracarys non lo fa nessun’altro.
Libera gli schiavi.

Per forza di cose alla fine ti ritrovi  a sperare che finisca su una cazzo di nave e che torni alla sua benedetta casa.

Peccato che sia solo una ragazzina irrequieta che non vede l’ora di sfoggiare la potenza di fuoco dei suoi draghi.
Esattamente come fece suo padre.
Libera intere città dalla schiavitù, ma appena approdata a Westeros decide di cavalcare coi draghi ad Approdo del Re per la grigliata tattica di ferragosto.
Ed è pure una feticista delle ginocchia. Chiedete a Jon Snow.


Ma perché dovremmo tifare per Jaime? 

Perché, a differenza della Signora Infuocata, è un personaggio coi controco*****, in continua evoluzione e dannatamente ben costruito.

Perché possiede un minimo di senso etico e di buonsenso.

E poi perché, se muore, nessuno saprà mai la verità su chi ha davvero ucciso Joffrey.
E io voglio vedere la faccia di Cercei quando lo verrà a sapere.

Recentemente è stata avanzata un’ipotesi sul perché Jaime si sia fiondato alla carica contro un mortale drago.
Un disperato tentativo di ribaltare le sorti della battaglia o un istinto dovuto al proprio passato?
Il soprannome di Jaime è Lo Sterminatore di Re.
Come si può vedere in questo video Jaime ha ucciso il re che serviva perché dava ordine di bruciare vivi i suoi (presunti e non) nemici.

Tutti ricordiamo la puntata in cui lui si apre con Brienne e le racconta dell’origine del suo soprannome.

Il tutto lascia intendere che sia rimasto leggermente traumatizzato dalla passione per il fuoco dei Targaryen e che abbia quindi deciso, impulsivamente, di gettarsi contro un drago incazzato nero perché ferito, desideroso di uccidere la Madre dei Draghi con una picca.

Bel tentativo. È stato tutto epico come poche cose, sappilo.


Ma poi… come fa ad affondare così a lungo in un fiume? Saltandoci dentro da riva, oltretutto.
I misteri della natura.

Vi lascio con questa bellissima fan-art

20638425_1866782593348112_8913244719561508069_n.jpg
E ora ripete con me: “Gentili Benioff e Weiss, non fate cazzate.”

Grazie della lettura,
Martina V.

Seguimi su Facebook!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...