10 Migliori Compositori di Colonne Sonore (secondo me)

Un buon film non può definirsi tale senza un’azzeccata colonna sonora.

La musica è un’altra delle mie passioni, e non posso fare a meno di giudicare una pellicola anche in base alla sua colonna sonora.

I compositori mi hanno sempre affascinata, fin da piccola.

Ecco quindi i 10 autori che ritengo i migliori in questo campo:

  1. Ennio Morricone. Come poteva mancare? La sua musica è pura emozione e lui è una persona meravigliosa. Se ripenso ai suoi discorsi agli Oscar, sempre dedicati alla moglie Maria, ancora mi commuovo. Classe 1928, ha composto più di 500 colonne sonore. La fama mondiale è arrivata dopo la collaborazione con Sergio Leone, ma è conosciuto anche per aver lavorato con: Pier Paolo Pasolini, Dario Argento, Elio Petri, Giuseppe Tornatore, Brian de Palma, Oliver Stone e Tarantino. Alcuni dei suoi lavori più belli: Per un pugno di dollari (1964); Il Buono, il Brutto, il Cattivo (1966); C’era una volta il West (1968); Gli Intoccabili (1969), Sacco e Vanzetti (1971);  C’era una volta in America (1984); Nuovo Cinema Paradiso (1988).
  2. John Williams. Classe 1932, vincitore di 5 premi Oscar. Uno tra i più premiati compositori e anche il più innovativo, dal punto di vista tecnico. Autore delle musiche di svariate saghe cinematografiche di successo, tra cui: Star Wars, Harry Potter, Jurassik Park, Indiana Jones. Sue le indimenticabili musiche de Lo Squalo di Spielberg.
  3. Hans Zimmer. Tedesco, classe 1957. Tra tutti i compositori è forse il meno classico, nel senso che cerca sempre di coniugare colonna sonora e musica elettronica. Tra i suoi lavori più riusciti ci sono: Il Principe d’Egitto (1998); Il Gladiatore (2000); King Arthur (2004); Il Codice da Vinci (2006); Pirati dei Caraibi; Sherlock Holmes (2009); Inception (2010); Interstellar (2014).
  4. Alan Silvestri. Nato nel 1950, ha iniziato la sua carriera scrivendo le musiche per la serie tv Starsky & Hutch (1975). Diventato famoso grazie anche alla collaborazione con il regista Robert Zemeckis. Le musiche che apprezzo di più sono: Ritorno al Futuro (1985); Forrest Gump (1994); Cast Away (2000); Van Helsing (2004); A-Team (2010); The Avengers (2010).
  5. Michael Giacchino. Prevalentemente associato a J.J. Abrams, col quale crea un’assidua collaborazione. Conosciuto soprattutto per aver creato le musiche della serie tv Lost e di Star Trek (i film di Abrams). Io ricordo ottime anche le musiche di Alias (serie televisiva del 2001) e Inside Out (film d’animazione del 2015).
  6. Howard Shore. In sesta posizione solo perché cerco di frenare il mio entusiasmo. Vincitore di 3 premi Oscar, prima del Signore degli Anelli era pressoché sconosciuto, ma ha composto le musiche di grandi film, del calibro di: La Mosca (1986); Il Silenzio degli Innocenti (1991); Philadelphia (1993); Ed Wood (1994). Successivamente alla saga di Peter Jackson scrive le colonne sonore di: The Aviator (2004); The Departed (2006); Hugo Cabret (2010) e la trilogia dello Hobbit. Nessuno è perfetto, difatti è autore anche delle musiche di Twilight (il terzo capitolo) e di Maps to the Stars (un orrore, almeno per me). Un compositore eccezionale che ha saputo rendere una già ottima trilogia, ancora più bella. Cosa sarebbe Il Signore degli Anelli senza la sua musica? Probabilmente più insipido e incolore. Non so se lo avrei rivisto così tante volte, senza la sua meravigliosa colonna sonora.
  7. Nino Rota. Altro orgoglio italiano. Nato nel 1911 e morto nel 1979, vincitore di un premio Oscar (per Il Padrino-Parte II). Amico fidato di Federico Fellini e Luchino Visconti, firma le musiche di grandi capolavori storici italiani. Ho amato le sue colonne sonore per: I vitelloni (1953); Le notti di Cabiria (1957); Le notti bianche (1957); La dolce vita (1960); 8 1/2 (1963); Romeo e Giulietta (1968) e Il Padrino (1972).
  8. James Horner. Uno dei più curiosi compositori. Vincitore di due premi Oscar per le musiche di Titanic (già, è lui). Le sue composizioni sono mescolanze tra la musica elettronica, la musica celtica e la musica russa. I suoi maggiori successi sono in collaborazione con James Cameron: Titanic e Avatar. Io l’ho apprezzato di più in Braveheart (1995); Jumanji (1995); Il Grinch (2000); A Beautiful Mind (2001).
  9. Michael Kamen. Come compositore non è famosissimo, è conosciuto per aver collaborato con grandi gruppi musicali come Metallica, Pink Floyd, Queen, Aerosmith, Rush etc. Tuttavia, la sua bravura, è racchiusa nelle colonne sonore di grandi film come: Highlander – L’ultimo Immortale (1986); Arma Letale (1987); 007- Vendetta Privata (1989); Robin Hood – Principe dei ladri (1991); I Tre Moschettieri (1993); Die Hard (1995); Il Gigante di Ferro (1999) e X-Men (2000).
  10. Danny Elfman. Amicone di Tim Burton, per il quale ha scritto le colonne sonore di quasi tutti i suoi film; ha un gruppo che fa musica rock e ha anche recitato come attore in diversi film. Alcuni suoi lavori: Edward mani di forbice (1990); Nightmare Before Christmas (1993); Mission Impossible (1996); Men in Black (1997); Spider-Man (2002); Big Fish (2003); La Fabbrica di Cioccolato (2005); Big Eyes (2014) e Avengers- Age of Ultron (2015).

Una menzione speciale va a Trevor Jones, compositore di musiche emozionanti e magiche tra cui la bellissima e famosissima colonna sonora de L’ultimo dei Mohicani (1992). Amo anche le musiche scritte insieme a Randy Edelman per Dragonheart (1996).

Concordate con me o ne avreste aggiunti di altri? Fatemelo sapere!

P.S. Alcuni film riportano il link alla colonna sonora. 

Un saluto,

Martina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...