Suicide Squad di David Ayer (2016)

Ovvero: come la DC cerca di pareggiare i conti con la Marvel, fracassandomi i gioielli.

Joker-SuicideSquad.jpg

Scorrerà del sangue. E degli spoilers.

Io vi ho avvertito.

Sono fresca di sala cinematografica (l’ho visto in lingua originale), per cui il mio monologo non avrà senso, perdonatemi.

Il film inizia con la solita presentazione dei protagonisti. Musica rockeggiante e famosissima per ognuno di loro, battutacce e flashback da non capirci una mazza.

  • Questi vengono ingaggiati per non si sa cosa da una tipa noiosa e meschina.
  • Cercano di scappare perché sono cattivi ragazzi, ma poi l’amor di patria prevale. No scherzo, manco quello.
  • Il cattivo è uno di loro, ed è il cattivo più ridicolo che io abbia mai visto (quando ondeggia i fianchi, ne vogliamo parlare?).
  • Gli unici personaggi utili alla storia sono senza “poteri”/abilità.
  • C’è uno che sa arrampicarsi e sembra la controfigura di Bobby SixKiller che viene eliminato subito, ma viene aggiunto alla trama così… giusto per avere un poster in più da pubblicizzare.
  • Personaggi caratterizzati malissimo, l’unico interessante è Deadshot.
  • El Diablo poteva essere una buona storia, ma viene tolto di mezzo, senza spiegazioni sul perché si trasformi in un uomo-albero-Ent-incendiato e parli la lingua astrusa del nemico.

HA! HA! HA! Un paio di palle.

  • Le battute, inserite a forza per rendere la DC più simpatica al pubblico, fanno pena e sono prevedibili.
  • La colonna sonora praticamente non esiste, solo tante canzoni famose messe insieme.
  • Gli effetti speciali lasciano perplessi.
  • Le scene di lotta sono confuse e soporifere, interrotte da qualche scambio di battuta.
  • Compare Batman, giusto per ricordarci che siamo a Gotham, mica a Buenos Aires.

Loro due: mi dispiace per le ragazzine che si tatueranno Rotten e Damaged in faccia.a96c39d76a0e609c8b8fcae6fe2c3b57

Non capisco chi si aspettava di vedere il Joker come protagonista del film. Scusate, che titolo ha?
Certo sarebbe stato più adeguato nel ruolo del cattivo da sconfiggere… Altre scelte opinabili. Il suo unico scopo è stato quello di far incassare al botteghino.

Jared Leto nei panni del Pudding Joker non è male, ma non è abbastanza.

Lei è inutile e fastidiosa: abbiamo capito che sei pericolosa e pazza, smettila di ripeterlo. Ma ogni scusa è buona per mostrare un bel culo sugli schermi, per cui… lei resta.

P.S. Usa il termine Pussy (Fighetta) come dispregiativo verso gli uomini che indossano la maschera, o che hanno paura di combattere. Non al pari del Grande Fratello su Canale 5, ma un sottile rimando al sessismo e all’omofobia.

 

Ci sono però dei pregi!

  1. Dura poco.
  2. A tratti non è noioso.
  3. La performance di Will Smith.
  4. L’unicorno rosa.

Insomma, questa volta, la DC ha voluto pavoneggiarsi troppo, alzando a dismisura le aspettative per questo spreco di soldi, scusate… per questa pellicola.

Che non era un film su eroi e supereroi in stile Captain America l’avevo intuito, ma mi aspettavo dei cattivi coi controcoglioni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...