2015: Odissea senza fine.

E’ proprio vero che è inutile attaccarsi morbosamente a piccoli momenti di felicità, tanto sono destinati a passare.

“Nulla è per sempre.”

Cose che mi aiutano a superare il tunnel:

1. Dire Straits

2. Lost

3. Murakami

4. La cucina della nonna

5. Camminare.

E via, che si riparte!

Martina.

Annunci

4 pensieri su “2015: Odissea senza fine.

  1. Cara Martina, non è vero che i momenti di felicità sono pochi e passano, i momenti di malinconia durano meno ma rimangono impressi nella mente. Tutto un problema di vie di premio e di vie di punizione nel nostro cervello. Un discorso molto complesso ma sottintende che tu devi avere una visione più positiva della vita, se no la tua esistenza viene invasa dalla malinconia. Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...