Emozioni autunnali – parte quarta.

Aveva la pelle color della neve, quella più pura.

Il suo corpo odorava di muschio selvatico; i suoi abiti di brezza marina.

I capelli erano come il sole di mezzogiorno, indomabili e caldi.

Quando rideva sbocciavano fiori di campo.

Le sue mani erano vellutate come pesche; le sue gote succose come mele.

Eppure, in fondo ai suoi occhi, si poteva scorgere un cuore di tenebra.

Camminava sola e scalza lungo freddi sentieri, impassibile al gelo dell’inverno, poiché esso faceva parte di lei.

Il vento le si insinuava nel cuore.

Un esile soffio fuoriusciva dalle sue labbra scarlatte.

Una promessa di vita.

Martina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...