*The Mortal Instruments* Shadowhunters – Città di Ossa e Città di Cenere

Nonostante sia un’appassionata del genere, sono sempre stata restia nell’intraprendere la lettura di questa saga. Ma un bel giorno ho sentito la necessità di dovermi appassionare nuovamente, di passare ore e ore a leggere. Avevo l’impellente bisogno di una nuova saga fantasy. Come quando siete in astinenza di caffeina, avete presente? Stessi sintomi.

Dopo aver scaricato l’anteprima ho deciso di continuare la lettura, abbandonando per qualche mese la  saga di Divergent (altrettanto bella, ma meno coinvolgente, per i miei gusti).

Prima di trasformarmi in una quindicenne impazzita con gli ormoni in subbuglio (ora capisco le ragazzine ammalate di Twilight) premetto che questa autrice è riuscita a farmi apprezzare i vampiri, creature che prima mi annoiavano fino allo sfinimento.


Trama (in spiccioli):  la storia sembra già sentita: una ragazzina impacciata e senza un’apparente vita sociale, che passa le giornate con il suo migliore amico in una spensierata, impassibile, tediosità. Incontra un tipo molto figo e losco e tutto cambia. Scopre che sua madre non è quello che lei crede… ecc…ecc…

Ma, ehi! L’autrice è riuscita a capovolgere un sacco di cose già sentite-lette-viste, farle sembrare nuove e farmele piacere! Non cosa di poco conto….

Ha mischiato vari elementi fantasy (i vampiri, i demoni, le fate, i lupi mannari…) e li ha trasformati in qualcosa di ignoto, ma che suona pur sempre familiare.

BOOK859064165

Questo è il genere di storia che tutti vorremmo aver inventato.

Non è scritto in maniera impeccabile, qua e là c’è qualche errore nella costruzione della frase e a volte manca la punteggiatura giusta. Il segno distintivo dell’autrice è sicuramente l’ironia, la maggior parte dei dialoghi sono impregnati di gelido sarcasmo (cosa maledettamente apprezzata).

In certi momenti la storia raggiunge picchi molto alti di suspense e tu stai lì, a girare pagine su pagine, divorando le parole, nella speranza di capirci finalmente qualcosa. Gli intrighi e gli intrecci tra  i personaggi sono davvero lodevoli.

Altra cosa lodevole è la natura stessa dei personaggi: le loro storie, le loro personalità. Estremamente accattivanti. Il protagonista maschile è come ogni ragazzo dovrebbe essere: tatuato, con una giacca di pelle nera, cacciatore di demoni, ironico, stronzo (cosa da niente, insomma).

Inoltre la Clare ha le stesse passioni di George R.R. Martin: la morte e gli incesti. Anche se, entrambe le cose, con lei sono solo passeggere e provvisorie. (Ma non la sto assolutamente paragonando a Martin, ci mancherebbe).


Il secondo volume parte  più lento rispetto al primo, la storia a tratti è più piatta, ma comunque si riprende molto in fretta.

Una morsa al cuore leggere come prosegue la storia tra i due protagonisti (spoiler! storia che, nel frattempo, si è tramutata in un triangolo amoroso….)Shadowhunters_città_di_cenere-200x300

Punto a favore è la scrittura fresca e moderna, molto scorrevole e con quel pizzico di malizia e ironia che non guasta mai.

Altrettanto lodevole il fatto di mettere sullo stesso piano i vari personaggi. In Città di Cenere l’autrice ha voluto valorizzare tutti i personaggi, concedendogli di avere voce in capitolo nella storia. Nel primo libro, infatti, la storia era narrata solo dal punto di vista di Clarissa; mentre qui, alcuni capitoli, vengono narrati anche dal punto di vista di Jace, Simon, Alec…

-Quanta roba Magnus Bane, con la sua redingote nera svolazzante….-

Vengono trattati molti temi attuali, come la religione, la diversità e… il coming out con i genitori. Si, c’è anche una storia gay. Cosa si può desiderare di più?!

Inoltre ci sono vari riferimenti alla Bibbia. Ho capito più cose leggendo questi romanzi che frequentando il catechismo.

Non esattamente, stavo scherzando.

Non mi resta che proseguire con il terzo volume, stay tuned.

Martina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...